PARROCCHIA
DI ASCONA

News - Cronaca 2016

Cronaca 2007   Cronaca 2008   Cronaca 2009   Cronaca 2010   Cronaca 2011
 
Cronaca 2012   Cronaca 2013   Cronaca 2014   Cronaca 2015   Cronaca 2016
 
Cronaca 2017   Cronaca 2018   Cronaca 2019   Cronaca 2020


L'improvviso congedo di Marino Cossi

Lunedì 14 novembre, in modo del tutto improvviso e inatteso, ci ha lasciato Marino Cossi, asconese anche se da tempo residente a Golino. In Borgo egli era conosciuto soprattutto per la sua intensa attività musicale, tra cui la collaborazione con l'Unione Filarmoniche Asconesi (di cui è stato a lungo presidente), con il Coro parrocchiale di Ascona e con l'Ascona Big Band. La sua persona, il suo entusiasmo, la sua preziosa collaborazione e le sue competenze ci mancheranno.



La scomparsa di Adriano Duca

Dopo breve malattia, alla vigilia della festa dei Santi e della commemorazione di tutti i Defunti, ci ha lasciato Adriano Duca, attuale segretario e cassiere del Consiglio parrocchiale e membro della Direzione dell’Associazione per la Gioventù. I funerali si sono tenuti in S. Pietro lunedì 31 ottobre alla presenza di una foltissima e commossa assemblea. La presidenza della celebrazione è stata affidata a mons. Vescovo emerito Pier Giacomo Grampa, diversi presbiteri hanno concelebrato e alcune personalità lo hanno ricordato subito prima dell’ultimo congedo.




Nuovo Cappellano alla Casa Belsoggiorno

In occasione delle celebrazioni del 20° anniversario della scomparsa di don Alfonso Pura, sabato 1° ottobre, dopo la celebrazione eucaristica presieduta da mons. Pier Giacomo Grampa, è stata scoperta una lapide che ricorda i grandi meriti acquistati dall’Arciprete, non da ultimo anche la sua ferma volontà di costruire la casa per anziani, oggi “Casa Belsoggiorno”. Durante la celebrazione, don Massimo Gaia ha dato lettura del decreto di nomina e ha presentato il nuovo Cappellano dell’istituto: don Romualdo Chiavarino.
È nato a Bossolasco (Cuneo) il 31 maggio 1946. Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale a Torino il 12 dicembre 1974. Ha curato dal 1995, in Svizzera le Missioni Cattoliche di Winterthur e di Delémont. Dal 2012 ha assicurato una collaborazione pastorale nelle parrocchie di Sissach, Gelterkinden e Kienberg nel Canton Soletta. Ha iniziato il suo servizio presso la Casa Belsoggiorno lo scorso 1° ottobre. Tanti auguri!




Ventesimo di scomparsa dell'Arciprete don Alfonso Pura

All'inizio dello scorso mese di ottobre, a vent'anni dalla sua scomparsa, la comunità parrocchiale di Ascona ha ricordato don Alfonso Pura, per 54 anni attivo in Borgo. Il giorno delle esequie, l'arciprete fu ricordato come sacerdote tutto d'un pezzo non sempre facile da seguire, con qualche spigolosità nel suo carattere volitivo, ricco di idee, desideroso di realizzare tante opere, perché non si accontentava di dire "Signore, Signore", ma amava fare e fu un grande realizzatore.
Prestò attenzione ai piccoli per i quali acquistò la colonia di Rodi. Non dimenticò i giovani per i quali costruì dapprima l'oratorio e poi il centro parrocchiale S. Amalia. Fu sensibile e attento ai bisogni degli anziani per i quali volle la casa di riposo Bel Tramonto presso la quale, sabato 1° ottobre è stata posata una targa commemorativa nel piazzale antistante l'istituto.
Con tenacia s'impegnò pure affinché alla partenza dei Benedettini, il Collegio Papio rimanesse alla diocesi riconoscendone il valore e l'importanza, non solo per Ascona, ma per l'intero Cantone. Sempre in ricordo di don Pura, domenica 2 ottobre il Vescovo emerito mons. Piergiacomo Grampa ha presieduto una Messa solenne al termine della quale il vicesindaco di Ascona Maurizio Checchi ha porto il saluto del Municipio, della Parrocchia e del Patriziato.




8 maggio: Prima Comunione

Domenica 8 maggio si è tenuta la Prima Comunione nella nostra Parrocchia con 23 bambini, presso la Chiesa di S. Maria (Collegio Papio). È stata per tutti una bella festa, degnamente, gioiosamente e lungamente preparata. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato: alle catechiste Silvia ed Emanuela, alle suore Carolina e Ginetta, al GGA per i suoi canti, ai ministranti per il servizio. Davvero una grande festa per la prima accoglienza di Gesù–Eucaristia!

I bambini hanno percorso, quale preparazione alla celebrazione, un itinerario dal titolo “Sul cammino tracciato da Dio”, durante il quale, di tappa in tappa, si è arrivati a scoprire l’importanza della persona di Gesù per la nostra persona e la nostra vita, soprattutto i grandi doni che egli ci ha fatto e continuamente ci fa per la nostra salvezza (Battesimo, Perdono, Eucaristia). Il tutto arricchito dal bellissimo canto che ci ricorda che facciamo parte del grande Disegno di Dio, nel quale Egli ha pensato un posto per ciascuno di noi.

Un grazie e un complimento a tutti i bambini e un grazie di cuore alle catechiste Silvia, Emanuela e suor Carolina, che hanno dato ancora una volta il meglio della loro fantasia, della loro creatività e del loro impegno per imbastire le fila di questo originalissimo percorso e per la loro dedizione ai bambini che ogni anno si preparano a questa importante festa.


24 aprile: concerto di beneficenza

Il Coro parrocchiale di Ascona e le strumentiste Annamaria Pedrini, organo, e Camilla Naiaretti, violino, hanno offerto a un nutrito pubblico un programma corale e strumentale di tutto prestigio nella chiesa parrocchiale. Il provento della colletta è stato devoluto alla Conferenza di San Vincenzo de’ Paoli, sezione Beato Pietro Berno di Ascona, che si occupa di sostenere, nei modi più diversi, le situazioni e le persone indigenti sul nostro territorio.


16 aprile: Cresima

Si è svolta sabato 16 aprile la Cresima dei ragazzi e delle ragazze di 2ª media che si sono preparati per ricevere il sacramento della maturità cristiana. L’Eucaristia è stata celebrata da mons. Vescovo Valerio Lazzeri, che ha esortato i ragazzi e i fedeli presenti a seguire Gesù, il Buon Pastore, il quale si prende cura di ciascuno di noi, perché la nostra vita personale si possa compiere e realizzare in pienezza e perché siamo costituiti in una sola e unica famiglia, quella dei figli di Dio. Alla presenza di numerosi parenti, amici e conoscenti, hanno condecorato musicalmente la celebrazione, con una sapiente mescolanza di stili e di generi, il Gruppo Giovani di Ascona, il Coro parrocchiale diretto da Mattia Pinchetti e l’organista Giovanni Beretta. Una bella e semplice celebrazione che rimarrà a lungo nella memoria e nei cuori.


13 aprile: è scomparsa suor Giuditta

Dopo lunga malattia, pazientemente sopportata, è serenamente tornata alla casa del Padre, assistita dalle sue consorelle a Londrina (Brasile), Suor Judite (Giuditta) Ferreira, missionaria di Sant’Antonio Maria Claret. Lo ha annunciato la comunità del Collegio Papio, che la ricorda con grande riconoscenza per la generosa operosità che l’ha caratterizzata in tanti anni di presenza in Collegio, e che la affida al Signore della Misericordia. In suo suffragio è stata celebrata una messa nella chiesa del Collegio.


12 marzo: pellegrinaggio giubilare alla Porta Santa

Le parrocchie di Ascona, Centovalli, Losone, Onsernone e Terre di Pedemonte si sono unite per il gesto del pellegrinaggio giubilare. Il mattino, a Giubiasco, vi è stata la celebrazione penitenziale; dopo il pranzo e il pellegrinaggio a piedi a Bellinzona, nella chiesa di San Biagio a Ravecchia si sono adempiute le richieste per l’ottenimento dell’indulgenza; nella chiesa della Madonna delle Grazie, dopo l’attraversamento della Porta Santa, si è celebrata l’Eucaristia. Una giornata imPORTAnte, in tutti i sensi.


23 gennaio: incontro ecumenico tra Chiese sorelle

Le comunità cristiane di Ascona, Losone e dintorni si sono riunite per un incontro di preghiera sul tema “Siete sale della terra”. Un momento intenso di raccoglimento per esprimere a Gesù il nostro intento di camminare verso l’unità di una sola Chiesa in Cristo.