PARROCCHIA
DI ASCONA

News - Cronaca 2020

Cronaca 2007   Cronaca 2008   Cronaca 2009   Cronaca 2010   Cronaca 2011
 
Cronaca 2012   Cronaca 2013   Cronaca 2014   Cronaca 2015   Cronaca 2016
 
Cronaca 2017   Cronaca 2018   Cronaca 2019   Cronaca 2020



Nuovo Messale e nuovo "Padre nostro"
Il 28 novembre, con la messa vespertina, è entrato in vigore il nuovo Messale romano, 3ª edizione (2020), che presenta diversi cambiamenti, aggiornamenti e arricchimenti. In particolare è prevista l'introduzione del nuovo "Padre nostro", già integrato dalla traduzione CEI dei testi biblici del 2008, ma non ancora applicato nell'uso liturgico. Questa nuova traduzione, ormai definitiva per la preghiera personale e comunitaria, prevede in particolare la frase "non abbandonarci alla tentazione", che meglio riproduce il senso dei testi originali in aramaico/ebraico (lingua di Gesù) e in greco (Nuovo Testamento).
 

Riapertura dell’Oratorio
Nel corso del mese di settembre, si è cercato, dopo la lunga chiusura totale dovuta alla Covid-19 e alle vacanze estive, di riaprire l’attività dell’Oratorio parrocchiale e della sua sala giochi. Purtroppo un'attenta valutazione della situazione sanitaria ci ha convinti a posticipare la ripaertura a data da definire.
 
      

Ripresa dell’attività catechistica

 
 
 
 
 Con la ripresa del nuovo anno scolastico è da prevedere la ripresa dei cammini di preparazione ai sacramenti, in particolare per la Prima Comunione e per la Cresima. Al momento attuale i rispettivi calendari sono confermati e si intende lanciare la possibilità di iscriversi ai prossimi cammini di preparazione 2020-2021. Stiamo affinando il tutto e nelle prossime settimane bambini, ragazzi e famiglie riceveranno i necessari aggiornamenti.
 
 

Colonie diurne ad Ascona
Dopo aver preso in tempo di lockdown la decisione di annullare le due colonie estive a Mogno (CampoScuola adolescenti e Colonia dei bambini), in collaborazione con le Scuole comunicali e di Ascona, e quindi indirettamente il Comune, la Parrocchia e l’Associazione per la Gioventù di Ascona si sono attivate per garantire, durante tutte le 10 settimane delle vacanze scolastiche estive, una proposta di colonia diurna per tutti i bambini e ragazzi interessati, ma in modo particolare a favore di quei bambini/ragazzi e loro famiglie, nelle quali i genitori erano occupati professionalmente in modo attivo durante il tempo estivo. Una collaborazione proficua, giunta a maturazione e che ha dato buona prova di sé: probabilmente un unicum in tutto il Cantone.
Lo schema è stato quello classico: giornate dal lunedì al venerdì, dalle 09.00 alle 17.00, con entrata e uscite flessibili e tante, tante belle attività divertenti, diversificate e variate. Si è ovviamente dovuto tener conto di tutte le regole che ci sono state indicate dalle autorità competenti, segnatamente per quanto riguarda organizzazione, gruppi, misure igieniche e di distanza fisica. Il relativo piano di protezione (ben 19 pagine) ha dato buona prova di sé e si è rivelato efficace.
Ben 150 i partecipanti, ripartiti sulle quattro settimane del mese di agosto (20 + 30 + 50 + 50): alcuni di loro hanno preso parte a più settimane. Grande la soddisfazione di responsabili, animatori, bambini/ragazzi e genitori. Un grande grazie a tutti per la proficua e preziosa collaborazione che ha permesso, in un anno difficile, di porre un ulteriore tassello della lunga tradizione estiva della nostra Parrocchia.
 



 
La messa della domenica e dei giorni festivi è celebrata in piazzetta San Pietro alle ore 09.30 durante questa estate 2020. L'anticipo dell'orario e la celebrazione all'aperto rientra tra i provvedimenti per evitare la diffusione del coronavirus.

Ripresa delle celebrazioni nella comunità parrocchiale di Ascona nella Vigilia e nella Domenica di Pentecoste.




Il "Padre Nostro" dei cristiani
 
Mercoledì 25 marzo, solennità dell'Annunciazione a Maria, papa Francesco ha invitato tutti i cristiani alle ore 12.00 alle recita comune del "Padre Nostro".
Sarebbe bello mettere in questa preghiera tutta la passione e l'amore di cui siamo capaci, anche se probabilmente il bambino qui a lato è davvero imbattibile...
 
Il «Padre Nostro» più tenero e potente della storia!


 
Messe a camini chiusi! [LaRegione del 16.03.2020]

Sospensione di tutte le celebrazioni!
A causa dell'emergenza "coronavirus" mons. Vescovo, in accordo con le disposizioni emanate dall'autorità cantonale (stato di necessità) lo scorso sabato 14 marzo, ha decretato che siano sospese dalle 24.00 e fino al 4 aprile tutte le celebrazioni pubbliche nelle chiese della diocesi di Lugano. Le indicazioni date dal Consiglio federale il lunedì 16 marzo (situazione straordinaria) la situazione sarà prolungata fino al 19 aprile. Mons. Vescovo ha scritto una lettera ai fedeli i cui esprime il suo dolore per la decisione presa, che del resto era necessaria e improrogabile.
 
       Lettera ai fedeli del Vescovo Valerio         Disposizioni diocesane del 14.03.2020
 

Assemblea ordinaria del preventivo e straordinaria
Lunedì 27 gennaio si è tenuta al Centro S. Michele l'assemblea ordinaria del preventivo, che, per motivi tecnici, è stata posticipata rispetto alla data consueta di dicembre. I preventivi sono stati approvati con un

Visita pastorale del Vescovo Valerio
Si è svolta nei giorni dal 23 al 26 gennaio la visita pastorale del Vescovo Valerio ad alcune delle parrocchie appartenenti alla rete pastorale delle Isole: Arcegno, Ascona, Brissago, Losone e Ronco s/Ascona. È stato un tempo molto bello e intenso, informale e amichevole, ricchissimo di spunti teologici e pastorali. Un resoconto più dettagliato della visita è pubblicato sulle “Campane di Ascona”, numero 1 del 2020. LEGGI!


Il nuovo “Padre Nostro”
Ora è ufficiale: con l’inizio del prossimo Avvento 2020, il 29 novembre, diventeranno ufficiali le nuove versioni del “Padre nostro” (che sostituisce il “non ci indurre” con il “non ci abbandonare alla tentazione”) e del “Gloria a Dio” (che sostituisce “uomini di buona volontà” con “uomini che egli ama”). Seguiranno approfondimenti sul tema.